getresponse

Le liste email di Getresponse non sono altro che dei contenitori con i quali possiamo suddividere i nostri contatti in base a diversi criteri.

Questa segmentazione permette di avere delle liste con dei target ben definiti in base a fattori come interessi, abitudini, età, consentendoci così di inviare offerte mirate per ogni lista e massimizzare così la nostra possibilità di guadagno. Tutti i migliori marketer mondiali consigliano di utilizzare la segmentazione delle liste anzi sostengono con la frase “the money is in the list” che la maggior parte dei loro guadagni derivi dalle loro liste email. In questa breve guida vi mostrerò come creare da zero la vostra prima lista email con Getresponse. Dopo aver eseguito l’ accesso a Getresponse vi troverete sulla home page del servizio. Ora per creare la tua prima lista dovrai cliccare sulla scritta “liste” in alto al centro dello schermo. getresponse Nella pagina che si aprirà vedrai un elenco con tutte le tue liste. Di default troverai una lista con il tuo nome utente creata di default da Getresponse che sarà anche impostata come lista preferita, ma non ti preoccupare perchè potrai cambiare questa impostazione in un secondo momento.

Per iniziare la creazione della lista dovrai cliccare sul bottone “Crea lista”.

Getresponse

Dopo aver cliccato sul bottone comparirà un pop up dove ti verrà chiesto di dare un nome alla tua lista.

Per comodità io ho nominato la mia lista lista1. Getresponse

Perfetto ora la tua prima comparirà nell’ elenco delle tue liste.

Ora potrai vedere quando la lista è stata creata e quanti contatti sono presenti al suo interno. Passando con il mouse sopra i tre puntini a destra della lista comparirà un menù con diverse voci. Getresponse

Analiziamo ora queste voci:
  • Aggiungi contatti: serve ad aggiungere contatti manualmente uno ad uno oppure abbiamo la possibilità di importare più contatti contemporaneamente tramite file .xls, .csv, .txt, .vcf, .xlsx, .ods. Questa funzione risulta molto utile e fa risparmiare moltissimo tempo soprattutto quando si vogliono importare contatti da un servizio ad un altro.
  • Rendi predefinito: serve per impostare la lista selezionata come la nostra lista preferita. Questa sarà la lista che comparirà come predefinita quando vorrai creare newsletter, autoresponder, moduli di contatto, landing psge e funnel.
  • Impostazioni: ci dà accesso a tutte le impostazioni della nostra lista (cerca nei miei articoli il tutorial su come impostare correttamente una lista su Getresponse). Le tre tab che potremo gestire in questo menù saranno quella generale, quella per il metodo di iscrizione e quella per modificare il messaggio di conferma di iscrizione alla lista.
  • Mostra contatti: visualizzerà tutti i contatti della lista. Così avrai subito sott’ occhio tutte le statistiche principali che riguardano ogni singolo contatto presente nella lista.
  • Mostra newsletter: mostrerà tutte le newsletter inviate ai contatti della lista. Naturalmente vedrai anche un riassunto di tutte le statistiche principali riguardanti le newsletter, selezionandone una si aprirà una finestra con tutte le statistiche dettagliate.
  • Mostra autoresponder: Visualizzerà tutti gli autorisponditori attivi su questa lista (cerca nei miei articoli il tutorial su come creare il tuo primo autoresponder su Getresponse). Stesso funzionamento come per l’ opzione precedente, ma solo riferito agli autorisponditori.
  • Invia messaggio: Verrai portato alla pagina di creazione delle newsletter (cerca nei miei articoli il tutorial su come inviare una newsletter). La grafica del generatore di newsletter è stata aggiornata da poco e ora risulta molto più semplice e veloce creare tutti i nostri messaggi.
  • Elimina: serve ad eliminare la lista

Getresponse

Ottimo ora la tua prima lista è pronta!

Per vedere come impostare correttamente una lista email in Getresponse cerca tra gli articoli del mio Blog.

>>>Per iniziare subito la tua Prova Gratis di 30 giorni CLICCA QUI<<<

 

Resta Sempre Aggiornato!

Registrati alla Newsletter qui sotto